Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il problema di Günter Grass forse non è l’antisemitismo, è il suo ego