Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

I silenzi di Pio XII, il papa che fallì davanti al nazismo

Corrado Augias

Il saggio di David Kertzer sul pontefice, i suoi atteggiamenti nei confronti di Hitler e di Mussolini. E le critiche del Vaticano

Qualche anno fa uscì un saggio dello scrittore britannico John Cornwell molto polemico fin dal titolo nei confronti di Pio XII: Il papa di Hitler. Era un'ingiusta esagerazione. Papa Pacelli non era filonazista, al contrario detestava l'aspetto anticristiano e quasi demoniaco di quella sinistra ideologia. Quello che si può dire è che il suo atteggiamento nei confronti dei due dittatori Mussolini e Hitler fu così cauto da farlo quasi apparire connivente. È in buona sostanza ciò che sostiene David Kertzer nel saggio appena pubblicato: Un papa in guerra (Garzanti) oggetto della polemica che s'è intrecciata (24 e 25 giugno) su queste pagine. Protagonisti lo stesso Kertzer e lo storico cattolico Matteo Luigi Napolitano. Buona polemica, vorrei aggiungere, in buona fede da entrambe le parti, con ragionevoli argomenti.

Read More